CONTINUITÀ

Orchestra mandolinistica di Lugano - diretta da Mauro Pacchin

13 Tracks

Valzer no 2

Dmitri Shostakovich; arr. M. Pacchin

CONTINUITÀ

Rondò op 127

Raffaele Calace

CONTINUITÀ

Cosacchi (Kosaken)

Franz Regli

CONTINUITÀ

Cavatina

Stanley Myers (Antonella Grassi, mandolino; Giorgio Borsani, chitarra)

CONTINUITÀ

Pinocchio

Nicola Piovani; arr. M. Pacchin

CONTINUITÀ

Pavana

Eduardo Lucena

CONTINUITÀ

Bethena

Scott Joplin; arr. M. Pacchin

CONTINUITÀ

La follia

Anonimo (solista: N. Bühler, flauto)

CONTINUITÀ

Oblivion

Astor Piazzolla; arr. M. Pacchin

CONTINUITÀ

Tarantella-Blues

Mauro Pacchin

CONTINUITÀ

Aria no. 5

Heitor Villa-Lobos (Eros Grassi, mandolino; Giorgio Borsani, chitarra)

CONTINUITÀ

Annen Polka

Johann Strauss; arr. M. Pacchin

CONTINUITÀ

Danza ritual del fuego

Manuel de Falla; arr. M. Pacchin

CONTINUITÀ

 

Con questo ottavo impegno discografico Mauro Pacchin si prefigge di sottolineare – come è stato per il CD “Crescendo” – la versatilità di un’orchestra a plettro proponendo una varietà di brani diversi tra loro non solo dal profilo musicale, ma anche da quello geografico e temporale.

La scelta musicale, con pagine in parte da lui riscritte, arrangiate e adattate alle caratteristiche strumentali, spazia dalla musica contemporanea alle colonne sonore di film, dalle danze ad una interpretazione brasiliana di Bach, dal bandoleòn argentino alla musica da camera senza dimenticare la musica popolare. Non mancano naturalmente brani originali e musiche per formazioni a plettro.

Dalla Svizzera all’Argentina, dall’Italia alla Russia, dal Brasile alla Spagna, dalla Germania all’Inghilterra vengono percorsi quasi tre secoli di storia musicale.

Mauro si addentra in ogni ambito alla scoperta di nuove sonorità, legate al tremolo ed al pizzico, con timbri interessanti, con dinamiche diverse, con divertimento e fantasia, ma sempre con rigore e precisione; questa è la sua grande forza che viene trasmessa a tutta l’OML con la sfida di proporre una decina di nuovi pezzi ogni anno! Malgrado tutti i musicisti siano amatoriali la sfida viene accettata con costanza, impegno ed entusiasmo.

Continuità nel rigore esecutivo, continuità nella tradizione, ma anche continuità nell’innovazione e nell’evoluzione.

Ciò che ne risulta è un ventaglio di sfaccettature che potrete gustare ascoltando “Continuità”, l’ottava registrazione nei 15 anni di esistenza dell’OML, e che, spesso, parlando in pubblico alla fine dei concerti, si traduce in un’esclamazione:

“Non avrei mai pensato che con il mandolino si potessero suonare questi pezzi!”

Vi auguro buon ascolto e buon divertimento.

Corrado Kneschaurek

 

Registrazione effettuata il 14 e 16 maggio 2005 nella sede dell’Orchestra mandolinistica di Lugano,  in occasione del suo 15° anniversario.

Regia musicale: Gabriele Kamm e Paolo Ponti

Copertina: illustrazione di Jean-Marc Bühler

Grafica: Studio Lucasdesign, Giubiasco

CD realizzato con il sostegno del Rotary Club Lugano

RICHIEDI INFORMAZIONE PER ACQUISTARE :

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.